sabato 31 dicembre 2011

Lost n' Found

Io sono essenzialmente un tradizionalista, cerco però di innovare sempre piccole parti di ogni tradizione, creandone spesso di nuove. Quella del bilancio di fine anno non l'ho mai modificata più di tanto, e quest'anno non sarò da meno. Ho trovato (o meglio: mi sono creato), in questa fresca mattina dell'ultimo dell'anno, un attimo di pace e silenzio in cui, spero, di poter sintetizzare 365 giorni densi di eventi (ovviamente non solo sportivi).
Il titolo del post è giustificato dal fatto che per il mio modo di vedere, la vita è uno scorrere continuo di occasioni, alcune si perdono irrimediabilmente, altre si colgono al volo.

L'anno 2011 si apre con la scalata di Dinnamare in bici, tradizione che mi distrugge ulteriormente il primo dell'anno, nonostante il 31 notte non ami fare tardi. Gennaio è stato il mese della mia Supersix, acquistata in vista delle Granfondo primaverili ed estive. Ma è stato di certo anche il mese della mtb, alla scoperta di percorsi che non avevo mai visto in vita mia. Per il resto, un mese in cui ho cominciato a capire molte cose, le mie capacità di discernimento sono aumentate notevolmente. Esame del mese: Diritto penale 2.....30

Febbraio è stato indiscutibilmente il mese della Roma-Ostia....la prima gara importante, chiusa in 1h23m26s, inaspettata. Nel frattempo anche il bellissimo soggiorno in Umbria, una delle cose più rilassanti che abbia mai fatto. Esame del mese: Diritto civile 1...25 (galeotto fu il libro e (sopratutto) chi lo scrisse)

Marzo, ancora tanti km a piedi e in bici. Ricominciano le lezioni all'università, per Maggio c'è in programma Procedura penale 2, tutti insieme, fino al D-Day. Dopo ognuno per la sua strada, scelte e teste troppo diverse....e del resto, qualcuno dava già segnali di insofferenza con velate frasi che solo ora riesco a decifrare.

Aprile, mezza di Messina andata male per eccessiva euforia nelle fasi iniziali, manco il terzo posto di categoria per 20 secondi. Vengo a conoscenza della nostra partecipazione alla Maratona delle Dolomiti 2011, sono esaltato e comincio a fare una folle organizzazione degli esami per non perderne nemmeno uno.  Lo stesso mese la prima granfondo della stagione, Mediofondo della ceramica (S.Stefano di Camastra), 100 km, arrivo 26° assoluto....nonostante la pioggia iniziale. L'ultima fatica (per modo di dire) collettiva, tante incomprensioni, molte insinuazioni, il gioco si è rotto e non c'è più nulla da fare. Diritto delle obbligazioni e dei contratti.....30 con lode

Maggio, bici, bici e bici. Libero Grassi (performance strepitosa) e Giro d'Italia sull'Etna. Lavoro solo (con Roberta) per Procedura penale all inclusive, nonostante il tanto sport, l'esame va benissimo, ho imparato una grande lezione di vita. Esame del mese: .Procedura penale.....30 (anche se qualcuno non ha dato il suo benestare).

Giugno, inizia l'estate.....non per me. Comincio il mese con la GF Capo d'Orlando, controvoglia. A fine mese assaggio la pista e divento campione regionale di categoria su 800m e 1500m. Devo liberarmi di diritto amministrativo, non mi piace, il risultato non cambia....lavoro sempre solo, pur potendo usufruire di collaborazione, risultato dell'esame: 30 (con la voce fuori campo che calunnia)

Luglio, MARATONA DELLE DOLOMITI.....e ho detto tutto. Questo mese non ho nemmeno dato esami!

Agosto, molti vanno al mare, io preferisco il mio pacifico studio di procedura civile 2 condito con una caterva di garette su strada in cui ottengo ottimi risultati.

Settembre, tanta corsa, qualche buon risultato, si comincia a pensare ai campionati italiani di mezza maratona, il 16 ottobre a Cremona . Esame del mese: Procedura civile 2.....28 (conferma del voto della prima parte con esame che mi ha dato molta soddisfazione in termini qualitativi)

Ottobre, si scoprono le carte e mi rendo conto che la presunzione non è solo un mio difetto. Mi preparo per i campionati italiani passando per la mezza di Sant'Agata di Militello in cui eguaglio (!!!) il tempo di Roma, 1h23m26s (e non avevo fondo!). Scelgo la materia della tesi e decido cosa voglio fare "da grande"....un mese di rivoluzione, passione, scoperte.....meraviglioso mondo in cui non vedo l'ora di entrare, nonostante sia pieno di corvi (o forse sarebbe meglio dire camaleonti ;). In tutto questo marasma chiudo la mezza di Cremona in 1h19m48s....distrutto un altro muro.....non mi ferma più nessuno!

Novembre, mese di scarico (dopo la stagione che ho fatto mi serviva un mese intero). Un po' di corsa, un po' di bici, prendo qualche kg di troppo e a dicembre mi rimbocco subito le maniche. Esame del mese (se così si può chiamare): inglese giuridico......idoneo (ma mi serve come test per la scuola di inglese.....e direi che il test è stato soddisfacente). Il mese del crack (non solo finanziario). Una liberazione che aspettavo molto prima. Adesso non ho più nessuna catena.

Dicembre, e siamo arrivati al mese corrente, ovviamente di gare non se ne parla. Si parla, semmai, di studio, calmo e pacato dato che a dicembre, io che sono in corso, non posso anticiparmi diritto amministrativo 2.....ne approfitto per curare la tesi (passatempo sempre piacevole).

BUON ANNO.......che il 2012 possa farvi perdere la zavorra e trovare il successo!

2 commenti:

  1. un anno bello denso. auguri per un 2012 altrettanto ricco

    RispondiElimina